Arredamenti per pasticcerie e panetterie

arredamenti pasticceriearredamenti pasticcerie

Sono sempre più numerose oggi le pasticcerie e le panetterie che decidono di rinnovare il loro look. Questa decisione nasce dalla consapevolezza che un locale ben curato da un punto di vista estetico riesce ad attrarre un numero maggiore di clienti e ad ottenere quindi degli incassi senza dubbio molto più interessanti. Ma quale tipologia di look prediligono le pasticcerie e le panetterie? A quanto pare la scelta ricade soprattutto sugli arredi di design.

Arredi per pasticcerie e panifici

Gli arredamenti per pasticcerie e panetterie prevedono la realizzazione di ambienti semplici, minimali, votati quanto più possibile all’essenzialità. Si tratta di ambienti che non sono più quindi affogati a causa della presenza di un numero eccessivo di mobili e di scaffali: solo pochi mobili possono entrare nelle pasticcerie e nelle panetterie, quelli più importanti e davvero necessari per il lavoro. Si tratta inoltre di mobili dalle linee geometriche e dalle forme pulite, realizzati in materiali innovativi come, ad esempio, il polibicarbonato che sono capaci di creare un’atmosfera futurista e che allo stesso tempo sono pratici perché possono essere puliti con estrema facilità.

Attenzione ai complementi di arredo: in pasticcerie e panetterie arredate con elementi di design è meglio non eccedere con il loro utilizzo altrimenti c’è il rischio che il minimalismo che si vuole creare venga meno. Pochi dettagli quindi ma buoni, capaci cioè di rispecchiare al meglio il vostro stile e l’atmosfera che volete realizzare. È molto importante invece curare l’illuminazione con lampade e lampadari di grande design capaci di dare carattere all’ambiente e di creare la giusta luce, forte ma non per questo violenta.

Gli arredi di design per pasticcerie e panetterie prediligono l’utilizzo di colori chiari e neutri. Il bianco resta la scelta migliore, capace infatti di emanare un senso di pulito, di semplicità, di accoglienza. Anche il beige e il grigio sono però una scelta eccellente. Ovviamente accanto a queste tonalità neutre e chiare è possibile accostare anche alcuni elementi di colore più intenso. Il nero, soprattutto in versione lucida, è la scelta ideale per coloro che vogliono un ambiente molto elegante e raffinato mentre per regalare un po’ di verve è possibile optare per un rosso intenso. Eccellenti infine le tonalità pastello che in questi ultimi anni sono molto di moda come, ad esempio, l’ormai famoso color Tiffany. E cosa dire delle finiture in argento, oro e bronzo? Davvero molto chic!

Per riuscire a dare vita ad ambienti di design così belli e ricercati vi consigliamo di fare affidamento su professionisti del settore che siano in grado di presentarvi un progetto dettagliato e che vi permettano di ottimizzare al meglio lo spazio che avete a disposizione. La bellezza è importante, ma anche gestire gli spazi lo è altrettanto perché in questo modo si riuscirà a dare vita ad ambienti di maggiore respiro, che appaiono ancora più luminosi, ampi ed essenziali. E ricordate che ogni dettaglio conta. Anche eventuali porte e finestre dovranno quindi essere modificate per rispecchiare il mood dell’ambiente.

Ma quando effettuare tutti i lavori per rinnovare il proprio look? Ci rendiamo perfettamente conto che questo è un tasto dolente, perché questi lavori comportano tempo e ciò significa dover chiudere la propria attività per molti giorni. Vi consigliamo di scegliere allora il periodo dell’anno in cui il vostro fatturato è minore, prestando attenzione però che non cada proprio nel periodo in cui le ditte che si occupano di arredamento vanno in ferie. Prima quindi è sempre bene scegliete la ditta a cui affidare il lavoro e prendere accordi preventivi. Vi consigliamo inoltre di spargere la voce per tempo nella vostra clientela, in modo che i clienti siano preparati alla vostra chiusura e non ne restino in alcun modo delusi.